Tempo di lettura: 5 minuti
«Cos’è il perdono?», domandai.

Ed Eckhart mi chiese: «Cosa sarà di quell’avvenimento tra mille anni?».

Sentii quella storia sbriciolarmisi dentro, come ridotta in polvere dal tempo.

«Allora, perché non Adesso?», mi chiese.

Quando ti accorgi che non sei i tuoi pensieri, inizi a svegliarti spiritualmente.

Eckhart Tolle
L’insegnamento di Eckhart Tolle è un piccolo libro, illustrato da fotografie della stessa autrice, Marina Borruso.

È a lei che desideriamo portare omaggio e offrire il nostro ringraziamento. A lei vogliamo porgere il nostro ultimo saluto.

Lo scorso gennaio Marina Borruso è tornata nella Luce, e il nostro desiderio è portare alla tua conoscenza la sua esperienza di Maestra Spirituale e il suo lavoro.

Marina ha scritto cinque libri e ha tradotto tutti i libri di Eckhart Tolle: è stata lei a portare in Italia l’insegnamento della Presenza e dell’Adesso del maestro tedesco.

L’incontro con Tolle ha dato una svolta al suo percorso. In seguito, Marina sviluppò un proprio metodo di meditazione in acqua e attraverso il suono.

Per approfondire, ti invitiamo a visitare il suo sito, ricco di informazioni e video: www.marinaborruso.net.

Nel libro che ti proponiamo quest’oggi trovi 6 capitoli, ognuno tratta un caposaldo degli insegnamenti di Tolle, come recita il titolo.

E ogni capitolo, illustrato, termina con una pratica suggerita per mettere in atto quell’insegnamento.

Alla fine del libro, Marina ci regala cinque meditazioni semplici e potenti.

L’autrice ci porta per mano dentro parole semplici, elevando le nostre vibrazioni, e permettendo un sorriso a noi lettori che ci accorgiamo di come siamo spesso davvero bravi a rendere complicata la nostra vita… quando basta riconnetterci con noi stessi per ritrovarci, per uscire da ansie e paure, per vivere le nostre emozioni tenendo lontana la sofferenza.

L’insegnamento di Eckhart Tolle

Di seguito ti lasciamo un breve estratto del libro.

L’Adesso è come un grande fiume che scorre, è sempre uguale eppure le sue acque sono sempre nuove.

Ma non confondiamo il presente con ciò che accade nel presente.
Ciò che accade nel presente è forma ed è temporanea come ogni forma.

Il Presente è non-forma. È il contenitore nel quale le forme si muovono, si avvicendano, nascono e muoiono.
Il Presente è il fluire senza tempo della Vita.

È possibile riconoscere il potere della Presenza guardando i bambini piccoli, vederlo negli animali, è possibile impararlo dalla natura.
È tutto intorno a noi, sempre.

Ma è anche in noi, perché anche noi umani siamo una manifestazione di vita.
Per accedervi è necessario solamente essere nel qui e ora. Nell’Adesso. Non è richiesto nient’altro.

Vi accorgerete però facilmente che non è possibile essere nell’Adesso, attingere al potere della Presenza, se stiamo pensando.

Vi accorgerete che per essere nel presente è necessario separarsi dalla voce che parla nella nostra mente.

Noterete che non appena smettete di identificarvi con quella voce, di sviluppare quei pensieri, di perdervi in essi, c’è subito in voi un altro stato.

C’è una quiete che prima non c’era, c’è una spaziosità che prima non c’era, e c’è un senso di benessere che non ha bisogno di nulla.
Allora siamo vivi, siamo nella sola vita che abbiamo, questa.

E in questo essere presenti c’è un’intima gioia, una gioia impalpabile, un sorriso interiore.

È proprio la stessa gioia quieta che vediamo nei bambini molto piccoli. È la gioia dell’Essere.
Questo è il potere di Adesso.

[…]

L’insegnamento di Eckhart Tolle aiuta a capire cosa siano veramente le emozioni e questa comprensione ci permette di viverle e sperimentarle senza identificazione, rimanendone liberi.

Grazie a questo insegnamento vediamo le emozioni non più come energie positive o negative con le quali possiamo o meno identificarci, che possono più o meno possederci dirigendo le nostre azioni, ma come addensamento di energia vitale, una forma temporanea.

Tutte le emozioni sono l’eco fisica di un moto mentale.

Un pensiero ci attraversa la mente, a volte troppo veloce per notarlo, ed ecco apparire nel corpo l’eco di quel pensiero nella forma di una sensazione fisica di paura, di rabbia, di risentimento, di colpa o di felicità, ecc.

Alcune volte il pensiero che ha originato l’eco emozionale è una risposta a un moto esterno a noi, altre volte no.

Quella forma-emozione è temporanea, non durerà per sempre, ma quando siamo inconsapevoli ci possiede, ci identifichiamo con quel sentire, diventiamo quell’emozione. Cominciamo allora a pensare pensieri intrisi di quell’emozione.

Dalla mente poi partirà un nuovo riverbero che si rifletterà sul corpo con altre onde di emozione.

Si forma così un circolo vizioso fra mente e corpo che genera e amplifica pensieri emotivi e vibrazioni fisiche emotive.

Spesso in questo caso cerchiamo di liberarcene rifugiandoci nella mente per cercare soluzioni, un fare che ci liberi dal sentire.

Oppure cerchiamo di fermare tutto, congelandoci, reprimendo, tentando di soffocare l’emozione, totalmente ignoranti del fatto che quella emozione rimarrà nel corpo accumulandosi e, se non sarà trasformata, finirà per generare malesseri e malattie.

Il potere infinitamente semplice di questo insegnamento sta proprio nell’essere in contatto con l’interno del corpo.

Perché è lì che l’energia emozionale sta muovendosi. Il semplice fatto di essere l’osservatore che guarda quel moto fa sì che non ci sia identificazione.

Quando ciò che è in noi osserva, guarda accadere senza fare, non è possibile nessuna identificazione.
Allora siamo liberi.

E l’emozione lasciata libera, come accade a qualunque moto energetico, si espande per poi annullarsi, cresce per poi decrescere e spegnersi del tutto.

Grazie a questa pratica non diventiamo liberi quando l’emozione finisce, siamo già liberi mentre la osserviamo e la lasciamo accadere.

Non c’è bisogno di nessun fare.

Hai già avuto modo di leggere questo libro? Ti incuriosisce?

Facci sapere nei commenti cosa ne pensi.
O scrivici a info@biofotoni.com.

Il libro è disponibile in vari store online, come il Giardino dei Libri, su Macrolibrarsi è attualmente fuori catalogo.

Il libro è disponibile anche su Amazon.

Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a visitare il sito di Marina Borruso.